per gli amanti di questi bestioni

2963
 
IndiceIndice  PortalePortale  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 modifica N1 in M1

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Duke Van
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 23.10.11
Età : 52
Località : Fraz.Turago Bordone Giussago (PV)

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Dom Ago 16, 2015 2:36 pm

Calma calma,mi sembra impossibile che sia del 92,i piu' recenti sono se non ricordo male 87/88,comunque fine anni 80,percui sara' stato ritargato.dopo i 30 anni non hai problemi come mezzo d'epoca,ma essendo autocarro avrai qualche problemino in piu',ricorda che se non passa storico,l'assicurazione è piu' alta rispetto ad uno "autovettura" tieni conto che devi avere la paratia divisoria tra abitacolo e zona di carico,dietro non pèuoi fare nulla,è e deve rimanere una zona di carico,dipende cosa ne devi fare,non essere troppo precipitevole,potresti in seguito dovertene pentire,guarda bene che uso ne farai e di conseguenza ragionaci,buone occasioni ne capitano di tanto in tanto,ripeto forse la cosa migliore è uno camper,non hai neppure problemi legati all'inquinamento,i camper non rientrano nelle restrinzioni del traffico... bravo bravo
LUKE

_________________
Non smetti di giocare perchè diventi vecchio,invecchi quando smetti di giocare!!!!!
Le cose che costruiamo ci rendono cio che siamo!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Dom Ago 16, 2015 2:47 pm

Informazioni utilissime, ti ringrazio di nuovo e ci rivediamo qui per eventuali novità!
A presto!
Stefano
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 6:40 am

Ciao,da bedfordiano,ti consiglio di cercare un bed cf1 o cf2,ma che sia il "combi",
e se hai la fortuna di trovarlo,controlla bene gli scatolati Dell interno,che aime'
sono molto sensibili alla corrosione...
confermo la fine produzione che fu Dell 87/88
scrivo
se ti hanno detto che e del 92,
non e' che sia un Ford,e non un Bedford?molti confondono......
il mio,e' autocarro,e so che da qualche anno non possono
passare d epoca.....ammenoche non si azzeri la portata...o cose cosi..
ma mi sento di dire,che con tutti i problemi che hanno
sti mezzi,penso sia l ultimo dei pensieri bollo e assicurazione...
Mirko.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 8:15 am

Ho trovato un'interessante direttiva in merito al passaggio da autocarro (N1) a autovettura (M1), per effettuare il quale è richiesto, tra l'altro, un "nulla osta, rilasciato dal costruttore del veicolo, contenente il dettaglio delle modifiche da effettuare, il numero dei posti effettivi da attribuire al veicolo, il codice di immatricolazione del corrispondente veicolo omologato in M1, dal quale deriva il veicolo oggetto di trasformazione, e la dichiarazione che il veicolo modificato rispetta la condizione di cui ai precedenti punti 3) e 4);".
Secondo voi a chi dovrei rivolgermi per ottenere il nulla osta da parte del "costruttore", alla Opel? Ci proverò...
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 803
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 8:33 am

ciao e benvenuto
...stai prendendo una cantonata epocale.
il passaggio da N1 a M1 puoi farlo solo sui mezzi NATI M1 e successivamente trasformati in N1 (il classico giochetto della trasformazione in autocarro degli anni 90 per pagare poco bollo....) si può tornare alla conformazione "autovettura" solo su questo tipo di autoveicoli...
I mezzi nati N1 puoi trasformarli in caravan tramite le ditte di trasformazione specifiche...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 8:43 am

Ciao grazie del benvenuto! Smile
Tu citi una direttiva del 2006 a cui ne è seguita un'altra nel 2009 (la PROT. N. 33892/23/32- DIV2 del 06/04/2009) che rende possibile il passaggio a M1 di un veicolo nato N1 qualora ricorrano determinati presupposti.
La copio incollo qui sotto perchè da niubbo non posso postare link Rolling Eyes


OGGETTO:  Inquadramento dei veicoli in circolazione dalla categoria N1 a                     quella M1.  

Con precedenti disposizioni sono state indicate le procedure operative per l’inquadramento di  alcuni tipi di veicoli, costruiti ed  immatricolati in categoria N1, nella categoria M1.
Tuttavia, i quesiti pervenuti sull’argomento ed un maggiore approfondimento dei diversi casi verificatosi  inducono a ritenere necessario una rielaborazione di tali procedure.
Pertanto, le disposizioni di seguito riportate  sostituiscono integralmente quelle già emanate in materia.
                                _____________________________
Le presenti disposizioni riguardano la possibilità di inquadrare alcuni tipi di veicoli, costruiti ed immatricolati in categoria N1, nella categoria M1.
I veicoli  interessati, sebbene appartenenti alla categoria N1, in fase di costruzione sono derivati da veicoli M1, dai quali si diversificano negli elementi che caratterizzano la particolare categoria di appartenenza. Nella sostanza, le differenze riguardano  esclusivamente  un diverso allestimento interno (numero e disposizione dei posti e protezione del carico). Formalmente, per esigenza di rispondenza a normative di riferimento diversificate a seconda della categoria internazionale, i veicoli N1 possono presentare valori ponderali (massa complessiva e massa rimorchiabile) diversi dal corrispondente veicolo inquadrato nella categoria M1, pur conservando le medesime caratteristiche costruttive, fatto salva l’accennata diversa sistemazione interna.
Tutto ciò premesso, si ritiene che  i veicoli in argomento  possano essere adeguati, previa modifica all’allestimento interno, alle specifiche tecniche richieste per la categoria M1 vigenti al momento del rilascio dell’omologazione originaria in N1, con le precisazioni di seguito riportate
Nel merito, si ritiene che detto tipo di inquadramento   possa essere definito secondo le procedure di cui all’art. 78 del Codice della strada, purché siano soddisfatte le seguenti  condizioni:
1) i veicoli di categoria N1 oggetto di modifica devono avere carrozzeria “BB” o “F0” (furgone con cabina integrata nella carrozzeria) e le modifiche materialmente apportate al veicolo originario devono  riguardare il solo allestimento interno (rimozione della paratia, nuova configurazione dei posti).
2) deve esistere il corrispondente veicolo della categoria M1 omologato dal medesimo costruttore, da cui deriva il veicolo oggetto di modifica.



3) il veicolo allestito deve essere rispondente a tutte le direttive particolari obbligatorie per l’omologazione dei veicoli in categoria M1 in vigore al momento della omologazione originaria N1;
4) il veicolo modificato era immatricolabile, alla data in cui è stato immesso in circolazione, nella categoria M1, seppur beneficiando di una deroga concessa secondo le procedure di “fine serie”, per la corrispondente omologazione in M1.

Inoltre, fermo restando che i lavori di modifica, necessari per inquadrare il veicolo oggetto di cambio di categoria – originariamente inquadrato in N1 -  nella categoria M1, devono riguardare il solo allestimento interno, coma già specificato, l’eventuale riconoscimento di una massa complessiva e/o di una massa rimorchiabile diversa da quella attribuita in sede di omologazione  potrà essere definito favorevolmente, purché ne venga fatta esplicita menzione nel nulla osta del costruttore e gli stessi valori di massa  siano già stati riconosciuta al veicolo al quale viene ricondotto (veicolo di categoria M1). Anche gli eventuali allestimenti esterni di carrozzeria, riconosciuti in sede di omologazione del veicolo originario in N1, potranno essere confermati nel passaggio in M1, solo se gli stessi sono stati riconosciuti anche nell’omologazione corrispondente al veicolo in M1.  
In caso di variazioni di massa, il costruttore deve aggiungere, ove ricorra, la targhetta del costruttore, di cui alla direttiva 76/114/CEE e successivi emendamenti.      
Pertanto, in sede di aggiornamento della carta di circolazione, alla relativa domanda dovranno essere allegati per ogni veicolo individuato per numero di telaio e di targa:
a) nulla osta, rilasciato dal costruttore  del veicolo, contenente il dettaglio delle modifiche da effettuare, il numero dei posti effettivi da attribuire al veicolo, il codice di immatricolazione del corrispondente veicolo omologato in M1, dal quale deriva il veicolo oggetto di trasformazione, e la dichiarazione che il veicolo  modificato rispetta la condizione di cui ai precedenti punti 3) e 4);
b) dichiarazione dei lavori a regola d’arte rilasciata da un’officina a ciò abilitata e autorizzata dal costruttore del veicolo ad effettuare le modifiche necessarie per l’inquadramento in M1.
In sede di visita e prova per l’aggiornamento della carta di circolazione, sarà cura degli Uffici Motorizzazione Civile verificare, tra l’altro:
1) l’eventuale  ripristino delle cinture di sicurezza , dei sedili  e dei relativi ancoraggi,  rimozione della paratia e quanto altro specificato  nel nulla osta;




2) la nuova tara  e, limitatamente ai veicoli la cui categoria di destinazione M1 abbia carrozzeria AF e un numero di posti non superiore a 6 (escluso quello del conducente),   il rispetto della seguente relazione:

P – (M+Nx68) ≤ Nx68
con
P = massa massima a pieno carico tecnicamente ammissibile;
M = massa in ordine di marcia (tara);
N = numero dei posti escluso quello del conducente.

3) nei casi in cui ricorre, l’apposizione della targhetta aggiuntiva del costruttore;
4) l’eventuale eliminazione di allestimenti esterni di carrozzeria non riconosciuti nell’omologazione del veicolo della categoria M1.
Si specifica, inoltre che,  previo esito positivo della visita e prova, l’originario numero di omologazione del veicolo originario deve essere variato in relazione all’operazione di accertamento dei requisiti di idoneità alla circolazione (cosiddetto unico esemplare) e nelle righe descrittive deve essere riportata l’omologazione originaria.

Sono abrogate le note n. 5878M361 del 14 dicembre 2005, n. 531M361 del 14 febbraio 2006 e n. 14703/23.30 del 13 febbraio 2007 ed ogni altra disposizione incontrato con le presenti.
       Il Direttore Generale
  (Arch. Maurizio VITELLI)
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 803
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 9:05 am

...stai prendendo una cantonata epocale!
vige sempre il limite che sui mezzi di più di 7 anni di età non puoi fare più nulla se non in esemplare unico e spendendo non poco!!!
quella norma li vale per i mezzi "moderni" non per i catafalchi del mesozoico come i nostri bedford.
Non troverai nessun funzionario dell'mctc che ti collauda una tale manovra soprattutto in barba alla direttiva emissioni e sicurezza che ha valenze diverse sugli autocarri e sulle autovetture.
Infine il bedford con i posti (il combi era 9 posti!!) aveva, dalla nascita, le staffe di ancoraggio delle panche posteriori saldate al pianale (che sull'autocarro non ci sono) e NON aveva predisposizione per le cinture di sicurezza, oggi obbligatorie!....non c'è possibilita di farle collaudare postume se non con disegnio tecnico e allegato prova di strappo secondo le norme CUNA! ....soprattutto su un mezzo che bene che vada è dell'87!!!!!
quindi ammesso e non concesso che tu riesca a trasformare un cf in un cf combi (con attacchi sedili, finestratura scorrevole omologata e conforme all'originale, cinture di sicurezza OMOLOGATE) credo che ti risulterà se non impossibile,quantomeno antieconomico fare una bestialità del genere! cerca un combi che qualcosa si può ancora trovare e da li se vuoi parti.....
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 803
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 9:14 am

visto che il buon beef mi ha lasciato la scritta "MOD" io la uso e sposto qui la conversazione... Cool
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 803
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 9:32 am

pensa a trasformare quello blu della foto in quello arancio dietro......che senso ha?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
Duke Van
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 23.10.11
Età : 52
Località : Fraz.Turago Bordone Giussago (PV)

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 2:51 pm

Ok!! vista la mia capacita' con il pc,mi dannavo a capire che fine avevano fatto le risposte date al nuovo amico ieri,il buon Zio prontamente ha istituito la giusta discussione,grazie.
Secondo me è quasi impossibile si riesca in un'opertazione del genere,fosse solo per gli attacchi sedili e cinture che magari fatti meglio che in origine,ma che nessuno si prendera'mai la responsabilita' di omologare......ritengo sempre che forse l'unica via sia la trasformazione camper,anche per i costi di gestione bassi che avra' in seguito.....
LUKE

_________________
Non smetti di giocare perchè diventi vecchio,invecchi quando smetti di giocare!!!!!
Le cose che costruiamo ci rendono cio che siamo!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
Duke Van
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 23.10.11
Età : 52
Località : Fraz.Turago Bordone Giussago (PV)

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Lun Ago 17, 2015 6:40 pm

Dimenticavo,se vuoi intraprendere bravo tutto l'iter (in bocca al lupo)burocratico,il primo passo è la richiesta del nulla osta,ovviamente da richiedere alla General Motors italia con sede a Roma,qui gli in bocca al lupo si sprecano, te ce ne vorranno a iose...tienici comunque informati...
Cioa LUKE

_________________
Non smetti di giocare perchè diventi vecchio,invecchi quando smetti di giocare!!!!!
Le cose che costruiamo ci rendono cio che siamo!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 803
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Mar Ago 18, 2015 6:39 am

e l'ufficio omologhe di GM è stato ridotto all'osso....e i nulla osta si pagano in funzione della richiesta...e per richiederlo bisogna essere impresa certificata e riconosciuta.....
...in bocca al lupo....sei ottimista luke! Wink
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   Mar Ago 18, 2015 7:33 am

E si...confermo...
fai prima a prenderti uno camperizzato,
ma non sottovalutare lo stato del mezzo,
sempre che tu non sia un mezzo carrozzaio,
rischi di trovarti con un libretto in mano,
e con la segatura nel garage.
scruta bene in giro,non fare il mio sbaglio,
"un combi combinato male",
all apparenza  sembrava  buono,ma sotto
i,rivestimenti vari.... affraid
buona caccia.... okey
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: modifica N1 in M1   

Tornare in alto Andare in basso
 
modifica N1 in M1
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» modifica al regolamento
» modifica scarico stock
» Servo Sterzo elettrico - modifica carico volante
» Piccola modifica allo scarico
» Modifica Parafango posteriore 650 Xvs

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
per gli amanti di questi bestioni :: bedford & co :: carrozzeria e interni-
Andare verso: