per gli amanti di questi bestioni

2905
 
IndiceIndice  PortalePortale  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Io e Osso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Mag 18, 2017 9:20 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

se ti va di aspettare....questi ce li hanno..... Cool
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Sab Mag 20, 2017 7:32 am

Nuooooooo!!!! Che sfiga, ho appena rimontato tutto...
Vabbè almeno ho conosciuto un sito utile per il futuro.
Ora appena avrò finito un paio di lavoretti in casa recupero il maccanico e proverò ad avviare tutto.
Hai qualche dritta da darmi al riguardo?
Lo vorrei accendere dalla culla prima di rimontarlo sul furgone. Ho chiuso il circuito dell'acqua ma senza la ventola, i miei colleghi hanno detto che non è un problema per un collaudo di accensione, basta farlo lavorare solo per qualche minuto.
Ovviamente devo avvinare il gasolio e metterci un serbatoietto provvisorio, rimettere tutti i liquidi (consigli per olio motore e cambio?), e collegarlo alla batteria, sia per le candelette che per il motorino d'avviamento. Dovrebbe essere facile, porto il meno al blocco motore, un più alle candelette e un più al motorino d'avviamento. Giusto, o ho dimenticato qualcosa?
Per spegnerlo poi come faccio, tolgo il carburante?
Tornare in alto Andare in basso
Duke Van
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 23.10.11
Età : 52
Località : Fraz.Turago Bordone Giussago (PV)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Sab Mag 20, 2017 11:59 am

Hai bisogno anche di un "piu'" per il selenoide del motorino di avviamento che perfmetta l'innesto del pignone sulla corona del volano,se lo colleghi ad un pulsante anche volante meglio,una volta in moto va rilasciato perchè ritorni in posizione di riposo altrimenti lo bruci,ed un positivo alla valvola carburante,in genere sulla pompa,che una volta tolto chiude la mandata del gasoilo e si spegne,credo anch'io che anche senza ventola qualche minuto di accensione non sia un problema...ma sara' piu' preciso lo zio.... bravo
LUKE

_________________
Non smetti di giocare perchè diventi vecchio,invecchi quando smetti di giocare!!!!!
Le cose che costruiamo ci rendono cio che siamo!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
Carlo gsi
the big bed
the big bed
avatar

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 17.11.13

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Sab Mag 20, 2017 12:22 pm

....se hai chiuso il circolo acqua e la pompa gira ...anche più di qualche minuto. ..
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mer Mag 31, 2017 4:27 pm

Purtroppo la settimana scorsa non ho fatto niente, e questa il meccanico manca, devo pazientare...
Per l'olio mi è stato detto a pancia di prendere 5 litri di 10 W40 per il motore, e 3 circa di specifico per il cambio. Voi che ne dite sono sufficienti? Avete qualche marca da consigliarmi?
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mer Mag 31, 2017 4:42 pm

Su E-Bay invece vendono questo olio per il cambio:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A loro dire con 1,5 Kg ne dovrei avere abbastanza.
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mer Mag 31, 2017 5:10 pm

Per il motore invece sia che mi riferisca al motore di un frontera 2.3, o a quello di un bedford 2.3 (pensavo che la forma della coppa influisse) sono 5,5 litri per il motore e 0,5 per il filtro, come indicato qui:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Ma fra 10W 40, 15W 40 o addirittura 20W 40, in base a cosa dovrei scegliere?
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Giu 01, 2017 12:44 pm

hai perso un passaggio secondo me....
il motore che hai in lavorazione non è bedford....

poi riguardo alla lavorazione stessa sarebbe opportuno che prima di rimontare tutto avessi pure dato una controllata ai vari giochi e laschi sulla scatola sterzo e snodi assiali...non è mai sufficiente lavare e colorare... okey
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Giu 01, 2017 1:37 pm

Il motore che ho in lavorazione è un opel 2.3 DT. Da quello di un frontera, di una omega o di un bedford, cambia ben poco, ma la base è sempre la stessa o no? Poi dato che nel sito che ho segnalato, sia per un 2.3 dedford aspirato che per un 2.3 frontera turbo/intercooler indicano la stessa quantità di olio, ipotizzo che anche per un 2.3 turbo di una omega il quantitativo sia lo stesso.
Riguardo al resto, chi ti dice che io non abbia verificato i giochi prima di montare sterzo e snodi? Sono perfetti, altrimenti non li avrei nemmeno montati...
Riguardo all'olio invece sapresti consigliarmi qualcosa?
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Giu 01, 2017 1:48 pm

per l'olio la quantità è determinata dalla coppa non dalla provenienza, quindi se la coppa è bedford i 6kg ci stanno comodi, poi sulla qualità in più del bedford c'è la turbina che vive sull'olio quindi prendi un olio buono, poi bisognerà vedere le condizioni del motore perchè se è stanco bisogna alzargli la gradazione verso il 50 se è in forma un 10W 40 puo' essere già buono vista la quantità in carter.
stai su oli conosciuti evita le tavanate da centro commerciale....
per il discorso giochi....è difficile controllarli in mano sai, gli sforzi che applichi in strada sono ben diversi soprattutto sullo sterzo...
ah infine un'ultimo pensiero....ma lasci il radiatore originale?....il turbo diesel ha circa il doppio dei kw da smaltire ....
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Giu 01, 2017 3:22 pm

Pensavo di lasciare il radiatore originale, ma dotarlo di elettroventola. In più c'è un radiatorino a parte per l'olio. Dici che è poco?
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Lun Giu 05, 2017 8:00 pm

Degasperi,se e come il mio il tuo motore ha codice td....e un 86cv proveniente da qualche Omega a..o rekord ..
Io uso radiatore originale,accoppiato con un grosso radiatore olio provenienza Frontera 23dtr...ventola in presa,
E via.....mai avuto problemi e ho girato parecchio....
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Lun Giu 05, 2017 8:12 pm

Ecco magari evita quel filtro dell' aria in quella posizione,
Avendo come me quella grossa turbina con bocchettone da 60,opta per un air box alfa gtv,posizionato di traverso sotto al convogliatore del riscaldamento,un manicotto aria lancia prisma 1.8 che è di diametro da 60 a 70,una curva da 45 gradi e poi assembla....in più mi ero costruito un circuito per intercooler derivazione Ford focus,pressione del turbo era sui 0.7bar,e spingeva come un treno.....
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Lun Giu 05, 2017 8:18 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mar Giu 06, 2017 6:38 am

Ti ringrazio Fontana! Infatti il filtro dell'aria messo li non è il massimo, e una volta montato sul mezzo seguirò il tuo consiglio, ma per l'accensione "a banco" penso non crei problemi. Giusto?
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mar Giu 06, 2017 6:40 am

Invece, come si regola la pressione sui 0,7 bar, ci vuole uno strumento?
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mar Giu 06, 2017 6:53 pm

La mia era già regolata così,per quel dettaglio tecnico Non saprei non ho mai armeggiato sulla turbina..
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mer Giu 07, 2017 8:40 am

ribadisco che il radiatore è fondamentale su questi mezzi perchè la velocità è relativa e la portata d'aria è quelo che è....per di più abiti non in pianura....la prima volta che fai un pò di salita magari con due cose dietro devi fermarti e farlo sbollentare o bene che vada ti ritrovi con l'olio a 150° ......cose già viste.
hai tutto in mano....cerca un bel radiatore che sia più grande possibile per lo spazio che hai a disposizione e il più spesso possibile...
la turbina non toccarla nemmeno; anche perchè non puoi farci nulla a terra! lavora solo in carico Wink
facci un pò di strada prima e vediamo come si comporta.
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mer Giu 07, 2017 10:42 am

Mai avuto surriscaldamenti,ma ricordiamoci,come ho detto,
Che io uso un grosso scambiatore olio-olio provenienza Frontera,se poi,decidiamo di usare uno scambiatore acqua-olio,(meno efficace) a mio dire,ovvio che carichiamo ancora di più il radiatore.....
Quindi,se hai tutto il complessivo pompa olio apposto,
E decidi per un radiatore aggiuntivo come il mio, sappi che tubazioni raccordi vari devono essere crimpate a dovere perché è pur sempre un impianto ad alta pressione
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mer Giu 07, 2017 8:07 pm

Messaggio ricevuto! Per il momento ho montato al solo scopo di chiudere i rispettivi circuiti e provare ad accendere il tutto "a banco", il radiatore originale dell'acqua e quello dell'olio, che è una cosa simile a questa.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Il radiatore dell'olio lo avrei comunque sostituito assieme ai raccordi una volta montato il motore, primo perchè le condizioni generali non sono il massimo, secondo perchè una volta che ho i riferimenti esatti per lo spazio, posso prenderne uno il più grosso possibile, e farmi i tubi a misura.
Sono comunque un po' perplesso a montare un radiatore dell'acqua più grande e spesso, perchè già cosi mi sembra che ci vorrà un miracolo per trovare lo spazio dove mettere l'elettroventola.
Sicuramente una volta che il motore sarà al suo posto avrò le idee più chiare.
Riguardo allo scambiatore di fontana olio/olio invece non mi torna una cosa... Come funziona? C'è un circuito di olio freddo separato con relativa pompa e radiatore?

Comunque per ora ho preparato tutti i fili, ho rabboccato l'olio, riempito il circuito di raffreddamento e con una pompa elettrica ho avvinato il gasolio in tutto il circuito. Non resta che aspettare sabato e sperare bene Rolling Eyes

Nel frattempo ho cominciato anche ad occuparmi della carrozzeria. Ho interpellato un paio di carrozzieri che reputo sinceri, e qualche proprietario di auto d'epoca. Ho spiegato loro la mia intenzione di rimuovere tutto l'antirombo sotto scocca, per verificare la situazione dei lamierati, ed ho chiesto quale sistema secondo loro fosse migliore qualità/prezzo, e chi mi poteva fare un buon lavoro.
La sabbiatura tradizionale mi è stata caldamente sconsigliata, ci sarebbe quella a freddo ma in regione nessuno la fa, e comunque anche l'azienda veneta che ho contattato non mi ha risposto. Non resta altro che spatolare con la pistola termica e la spazzolare. A questo va aggiunto che pur parlando di una scocca nuda, (no interni, no motore, solo la scocca completamente smontata) si parla comunque di un furgone e non di un cinquino. Oltre ad essere grande, pesante ed ingombrante è anche più difficile da lavorare in quanto la scocca non si può separare dal fondo. Morale della favola, nessun carrozziere dalle mie parti si imbarcherebbe in un lavoro simile, e chi invece lo accetterebbe con buona probabilità si limiterebbe ad asportare le parti che si staccano per poi ricoprire con una mano fresca di antirombo...
Oggi ho saggiato un paio di punti del muso e del passaruota per farmi un'idea. In alcune zone l'antirombo si staccava a croste, in altre invece veniva via come una pellicola gommosa. Non ho trovato marcio, ma in tutti i casi la lamiera sottostante era sporca e arrugginita, come se l'antirombo fosse stato steso dopo una pulizia sommaria.
Alla luce di questo, e considerando che il lavoro non ha bisogno di particolari attrezzature ma "solo" di tempo e spazio vorrei provare ad arrangiarmi da solo.
Nella mia testa pensavo di lavorare a step su piccole superfici cosi:
1) Togliere l'antirombo
2) Spazzolare la lamiera per asportare lo sporco e la ruggine superficiali
3) Spruzzare l'aggrappante subito
4) Ripetere tutto fino alla fine del lavoro... o mia!
Questo perchè se spruzzassi l'agrappante solo dopo aver finito di spazzolare tutto il fondo, rischierei di lasciare troppo esposti i lamierati e a quanto pare non è il massimo. Poi non resterebbe altro che consegnare la scocca ad un vero carrozziere per vernicare il fondo e finire i lavori di carrozzeria...
Che ne pensate voi? Ha senso il mio ragionamento?
E poi ci sono in commercio fondi/aggrappanti spray in bomboletta di buona qualità e che vi sentite di consigliarmi?

Grazie come sempre!
Tornare in alto Andare in basso
Duke Van
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 23.10.11
Età : 52
Località : Fraz.Turago Bordone Giussago (PV)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Mer Giu 07, 2017 8:51 pm

Personalmente come dici,proseguirei per gradi,una parte per volta,pulito il tutto il fondo epossidico(catalizzato),che fa da primer lo puoi dare anche a pennello,per togliere l'antirombo facendo attenzione io uso la pistola con fiamma con la bomboletta di gas,ne bruci una parte e mentre c'è la fiamma spazzoli via con la spazzola metallica,alla fine una passata con spazzola metallica sul flessibile,viene via tutto a lamiera lucida,certo è un lavorone e molto sporco ma da' i suoi buoni frutti,se c'è parti arrugginite in cui non riesci ad arrivare puoi aiutarti con il "Fertan"che è un buon convertitore,una volta che ha agito spazzoli via tutto senza problemi,trovo inutile e dannoso "buttare" altra roba su che non serve a nulla,non metterei piu' antirombo,ma un paio di mani di fondo bi-componente ed al massimo per insonorizzarlo sigillante sempre bi-componente dato a spruzzo con l'apposita pistola che da l'effetto body,che poi è quelo che fanno su i mezzi nuovi,se proprio vuoi(io lo farei) prima sigilla tutte le giunte dei vari lamierati,sempre con prodotti catalizzati,se non ci sono,apri dei fori negli scatolati della giusta misura per mettere alla fine dei tappi,in modo da poter spruzzare all'interno il liquido per gli scatolati che è un toccasano.
Buon lavoro LUKE

_________________
Non smetti di giocare perchè diventi vecchio,invecchi quando smetti di giocare!!!!!
Le cose che costruiamo ci rendono cio che siamo!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
runabout
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 17.10.09
Età : 46
Località : bedford ,england

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Giu 08, 2017 9:17 am

concludiamo il discorso scambio termico: il radiatore motore è per fortuna adattabile in vari modi, lavorando un pò sui supporti originali e facendosi spazio si iresce a montare in posizione avanzata (vicinissimo alla traversa del muso) un radiatore degno del nome.
lo scambiatore olio/olio non è utilizzabile, al limite uno acqua olio; che è quello che già hai, se proprio vuoi puoi integrare uno scambiatore aria olio (il classico radiatorino dell'olio) ma anche qui si fanno i conti con lo spazio se poi arrivi (perchè prima o dopo ci arrivi) monti pure un intercooler perchè ti da fastidio non recuperare quei 10 cavalli che lasci dispersi in calore, lo spazio diventa ridotto, insufficiente. ecco perchè trovo molto più saggio montare un radiatore motore il più importante possibile;  cosi che lo scambiatore acqua olio può diventare anche importante così da tenere basso il regime di temperatura.
un'altra soluzione che aiuta molto è quella di montare un radiatore sullo scarico della turbina che è in definitiva il componente che lo riscalda in maniera più importante di tutto ma sarà opportuno arrivarci per gradi perchè va montato in maniera un pò particolare....

per quanto riguarda il ripristino del fondo del mezzo è una lavorazione che in se e per se non ha nulla di trascendentale, ha l'unica grande problematica di costringerti a lavorare disteso sotto il mezzo con tutti i disagi del caso....
c'è chi si è aiutato con la sabbiatrice a noleggio (ce ne sono di praticissime) e si è adattato a farlo in "giardino", che è la soluzione più efficace visto che sei per terra e considerando che stiamo parlando del fondo del mezzo è la soluzione più valida e redditizia, se stessi facendo le fiancate di una Bugatti type 41 Royale ti direi è meglio usare il getto d'acqua ma il fondo di un autocarro..... con il phon ad alta temperatura è mooolto più laborioso, con la fiamma devi stare più che accorto perchè dove scaldi scaldi da entrambi i lati e la protezione viene a mancare da entrambi i lati della lamiera.
concordo con luke sulla tipologia di prodotto: fondo epox e insonorizzante ma la lamiera deve essere supersanificata perchè se lasci indietro qualcosa ti impesta tutto il lavoro.valuta attentamente prima di iniziare un'opera titanica come quella di ripassare i fondi perchè rischi di trovarti col mezzo inutilizzabile per una montagna di tempo:|
poi ripeto, se ti senti sicuro e acquisisci padronanza delle metodologie di lavorazione e hai tanto tempo....vai !!! hai tutto il nostro sostegno.
infine qualsiasi carrozziere degno del nome ti dirà che una lamiera intaccata da ruggine se non la bonifichi completamente continuerà ad arrugginire e a distruggersi.
Tornare in alto Andare in basso
fontana
junior
junior
avatar

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 25.02.14
Età : 43
Località : padova

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Giu 08, 2017 11:05 am

Quello che e potevo consigliare ho fatto,la mia configurazione e è tuttora in uso, e sono andato da Cuneo  all' Istria senza un problemi
Ovvio che tutto e immacolato,e perfetto in tutte le sue
Funzionalità
Ah.....io ho lasciato la ventola in presa...
Pace fratelli....... mmmm
Tornare in alto Andare in basso
Degasperi
junior
junior
avatar

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 11.09.15
Età : 36
Località : Roverè della Luna (TN)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Gio Giu 08, 2017 6:55 pm

runabout ha scritto:
valuta attentamente prima di iniziare un'opera titanica come quella di ripassare i fondi perchè rischi di trovarti col mezzo inutilizzabile per una montagna di tempo:|
poi ripeto, se ti senti sicuro e acquisisci padronanza delle metodologie di lavorazione e hai tanto tempo....vai !!! hai tutto il nostro sostegno.

Ad agosto la mia azienda chiude tre settimane e rimanendo a casa il tempo non mi manca. Riguardo a sicurezza e padronanza invece cerchiamo di capirci, sarei ben felice di far fare questo lavoro ad un professionista, ma come dicevo non ho trovato nessuno che lo volesse fare (senza nemmeno parlare di prezzo) o che mi desse una garanzia sul lavoro svolto, da li la mia decisione di arrangiarmi.

Duke, che prodotto si usa per sigillare le giunture degli scatolati?
Tornare in alto Andare in basso
Duke Van
moderatore
moderatore
avatar

Messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 23.10.11
Età : 52
Località : Fraz.Turago Bordone Giussago (PV)

MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   Ven Giu 09, 2017 5:00 pm

Ciao,semplicemente sigillante per lamierati,lo trovi in qualche colorificio che rifornisce carrozzerie,c'è sia mono componente e lo trovi in cartuccia,tipo silicone per intenderci,che in barattolo da dare a pennello e o spatola,se lo trovi bi-componente,ovviamente solo in barattolo,poi puoi usare una siringa tipo da pasticcere se devi fare qualche riga precisa a vista,è piu' una rottura perchè devi prepararne la giusta dose,ma personalmente lo preferisco,inoltre con l'apposita pistola lo si da' alla fine al posto dell'antirombo,alla vista ha lo stesso effetto ma non centra nulla,ovviamente è e deve essere sovraverniciato,nel tuo caso lo farei in tinta del mezzo,oppure se ti piace nero,ma anche in questo caso usa un nero opaco bi-componente,insisto su i fori negli scatolati in modo da essere trattati alla fine di tutto,con appositi prodotti,se non ci sono praticali con una punta a tazza previa aver trovato i tappi della giusta misura da mettere alla fine......
Hai davanti un lavorone,che sono certo alla fine dara' molta soddisfazione,sia a te per averlo eseguito sia per la cura futura del mezzo,quando spruzzerai con l'apposita pistola il liquido negli scatolati non elemosinare,deve colare fuori ovunque,questo vuol dire che è errivato in ogni affranto....
LUKE

_________________
Non smetti di giocare perchè diventi vecchio,invecchi quando smetti di giocare!!!!!
Le cose che costruiamo ci rendono cio che siamo!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Io e Osso   

Tornare in alto Andare in basso
 
Io e Osso
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 7 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» Dolore all'osso iliaco dx parte esterna
» Questo polso mi tormenta
» Dolore sopra il tallone ma non è tallonite...cos'è????
» processo xifoideo dello sterno

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
per gli amanti di questi bestioni :: bedford & co :: bedford-
Andare verso: